Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Come scrivere qualcosa

Sei uno scrittore. Fai dei tweet, mandi e-mail, scrivi messaggi. Tutti i giorni fai queste azioni: fissi uno schermo nero e lo riempi di parole. Usi parole tutte tue e nel tuo stile per cercare di persuadere ed informare il pubblico.

Qui sulla rivista online Forge pensiamo che l’attività che dimostra il nostro essere e la nostra personalità sia proprio quella di scrivere. Quindi per un’intera settimana stiamo pubblicando articoli su come scrivere le cose che pubblichiamo ogni giorno.

Sei uno scrittore. Fai dei tweet, mandi e-mail, scrivi messaggi. Tutti i giorni fai queste azioni: fissi uno schermo vuoto e lo riempi di parole. Usi parole tutte tue e nel tuo stile per cercare di persuadere ed informare il pubblico.

Qui sulla rivista online Forge pensiamo che l’attività che dimostra il nostro essere e la nostra personalità sia proprio quella di scrivere. Quindi per un’intera settimana stiamo pubblicando articoli su come scrivere le cose che pubblichiamo ogni giorno.

In “Twittare è anche scrivere” Drew Magary scrittrice di romanzi, blog e rubriche ci ricorda che Twitter è una piattaforma fondamentale per la nascita di nuove idee, siano esse piccole, grandi, simpatiche e molto serie. Inoltre ci ricorda che ci vuole autenticità e rispetto per rivolgersi al pubblico.

In “Come scrivere un articolo che verrà letto da milioni di persone” Darius Foroux descrive con saggezza come scrivere una storia che riesca a parlare alle persone. É uno scritto clinico di uno degli autori più famosi in questo settore. É un libro molto vario e tratta diversi argomenti specifici e anche più generali.

Kara Cutruzzulla, una scrittrice e autrice freelance, parla di una categoria di e-mail sottovalutate. “Il Follow-up è il tipo di e-mail più importante che potresti scrivere” offre un preciso schema su come ottenere un riscontro quando qualcuno non dimostra interesse.

In “ Il più importante necrologio è il Memorial dei social media”. Lo scrittore veterano Chuck Thompson esplora il mondo dell’elogio digitale, e i messaggi/post che facciamo sulle persone morte sui social media.

Infine Julia Pugachevsky, ex editrice si Cosmopolitan, scrive “ Le cinque persone che possono insegnarti come creare un mito personale”. Si parla dell’arte di riuscire ad incontrare e conoscere qualcuno sui social. La storia è una lettura importante anche se non stai utilizzando un’applicazione per conoscere qualcuno. Creare un profilo per appuntamenti è semplice, devi solo sapere come raccontare la tua storia. Le lezioni parlano di molti argomenti: come scrivere una biografia o come introdurre se stessi nella maniera corretta. Oltre ad aver collezionato tutte queste storie, abbiamo inserito una serie di regole da seguire per scrivere bene. Alcuni sono specifici per determinati generi, altri sono adatti per qualsiasi tipo di scrittura. Per esempio

  • Regola 213: “Avere qualcosa. Uno scritto deve avere un punto chiave, deve avere ragione di esistere e deve essere espresso in una singola frase”.
  • Regola 131: “ Scrivere è scrivere. Qualsiasi cosa tu stia scrivendo, lo decidi tu, che sei lo scrittore”.
  • Regola 301: “Trovi delle difficoltà mentre stai scrivendo? Non trovi le parole giuste per esprimere un concetto? Lascia perdere e vai avanti. Alcune volte scrivere significa anche non scrivere (lasciare i pensieri nella nostra mente)”.
  • Regola 141: “ Scrivere è facile. La cosa difficile è provare sulla propria pelle le esperienze. Scrivere è il risultato naturale di pensare e vivere”.
  • Regola 494: “ Se è difficile da scrivere, sarà anche difficile da leggere”.
  • Regola 673: “ Probabilmente la parola giusta è quella all’interno della tua testa”.

 

 

Fonte: How to Write Anything, di Ross McCammon

Alissia Casiglio
Written By

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Innovazione

Le parole contano eccome, nel bene e nel male: possono ispirarci, aprirci la mente, farci sognare oppure, talvolta, essere utilizzate per manipolarci. Ne ho...

Comunicazione

Chi fa comunicazione legge quotidianamente Ad Age che, dal 1930, rappresenta un punto di riferimento insostituibile per manager, strateghi e creativi abituati a “stare...

Privacy

La tua attività sui social media potrebbe impedirti di farti trovare un lavoro in modi che nemmeno ti potresti immaginare.

Comunicazione

Secondo il dizionario “Oxford languages” il termine politainment indica un genere di programmi televisivi in cui temi politici si alternano con l’intrattenimento leggero. Ma...