Connect with us

Hi, what are you looking for?

Occidente 2024

Patrioti vs Globalisti: la sfida delle Europee 2024 e delle elezioni USA

Patrioti contro Globalisti significa identità contro cancel culture, tradizione contro omologazione, valori contro ideologia woke, libertà di pensiero contro censura: due visioni del mondo agli antipodi che, nel 2024, si scontreranno alle elezioni in Europa e negli Stati Uniti. Una sfida politica e culturale da cui dipendono gli equilibri di tutto l’Occidente, compresa l’azione del governo guidato da Giorgia Meloni.

Nel concreto, per noi cittadini cosa implica questo scontro?

Nel corso di Communis ne ho parlato con Alessandro Sallusti, Lucio Malan, Marcello Foa, Edoardo Sylos Labini e con i cantautori Simone Tomassini e Paolo Meneguzzi: questa puntata è una sintesi dei loro interventi che vale la pena ascoltare dal primo all’ultimo minuto. Per guardare le interviste integrali clicca qui

Written By

è consulente di marketing strategico, keynote speaker e docente di branding e marketing digitale all’International Academy of Tourism and Hospitality. È stato inviato di «Vanity Fair» negli Stati Uniti per seguire Donald Trump, a Kiev per la campagna elettorale di Zelensky, collabora con diversi media ed è autore di 10 libri. Nel 2016, per promuovere la versione inglese de Il Predestinato ha inventato la sua finta candidatura alle primarie repubblicane sotto le mentite spoglie del protagonista del romanzo, il giovane Congressman Alex Anderson. Una case history di cui si sono occupati i principali network di tutto il mondo.

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

English

Following the recent jury verdict against former President Donald Trump, Alessandro Nardone, renowned author and strategic marketing consultant, predicts a triumphant return to the White House...

English

Giorgia embodies the authentic spirit of Italy, the belief in her people’s simple dreams, made up of the little everyday miracles. Tucking our children...

Comunicazione

In questa intervista racconto la strategia alla base del progetto di comunicazione di Centergross: media relations, relazioni istituzionali e brand journalism hanno fatto sì...

Speciale Wikileaks

Nessuno come Julian Assange è stato in grado di suscitare odio e ammirazione, entusiasmo e disprezzo in ugual misura. Eppure, al di là della...