Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

Da startup ad azienda milionaria

Ecco qui una lista dei passi fondamentali per passare da una semplice startup ad una compagnia milionaria.

Ecco una lista dei passi fondamentali per passare da una semplice startup ad azienda milionaria.

 

  1. Esprimere il cambiamento che vorresti nel mondo: Ciò che conta di più per creare una nuova compagnia è sapere con precisione qual’è il cambiamento che si vuole effettuare, con personalità e professionalità.
  2. Fare ricerche sull’industria e sui possibili competitors.
  3. Determinare la creazione del prodotto.
  4. Cercare di ottenere dei feedback da clienti ed utenti.
  5. Trovare un nome appropriato per la compagnia e il prodotto.
  6. Costruire il proprio “piano di battaglia”: questa è la base se si vuole per incrementare i fnanziamenti.
  7. Creare proiezioni finanziarie: queste sono utili per mostrare l’andamento fra 3-5 anni sul reddito, flusso monetario e bilancio.
  8. Capire quanto capitale è necessario per raggiungere un flusso monetraio positivo, partendo dal calcolo del punto di pareggio.
  9. Raccogliere feedback da amici, parenti, conoscenti.
  10. Trovare un cofondatore le cui capacità e conoscenze ti aiutino a raggiungere più obiettivi possibili.
  11. Registrare il proprio nome di dominio.
  12. Creare il proprio sito web.
  13. Installare una piattaforma come Google Analytics per tenere sotto controllo l’andamento del sito.
  14. Generare un prototipo di prodotto base (MVP: Minimun Viable Product).
  15. Selezionare uno studio legale societario.
  16. Creare accordi con i dipendenti.
  17. Creare accordi confidenziali, oltre che per i dipendenti anche per gli impresari.
  18. Generare un piano per un’unità di riserva limitata in modo tale che ti consenta di formire la partecipazione azionaria e incentivare i dipendenti ad acquisire la proprietà della società nel tempo. Spesso questa opzione vale per un periodo tra 4 e 5 anni.
  19. Incorporare ed ottenere un numero identificativo dell’impiegato.
  20. Aprire il conto bancario della compagnia.
  21. Capire se si ha bisogno di un capitale esterno per iniziare.
  22. Far crescere il capitale iniziale.
  23. Parla con il tuo avvocato in caso dovessi fare un’elezione 83b. Ciò è importante per ridurre in modo significativo le tasse legalmente, che andranno pagate in anticipo quando si dà il via ad una società.
  24. Tenere una riunione iniziale del consiglio di amministrazione. Questa può essere svolta solo con te ma anche con due membri del consiglio da te nominati.
  25. Rilasciare i tuoi certificati ai membri del tuo team.
  26. Finanziare il proprio conto in banca con i fondi finanziari iniziali oppure tramite dei prestiti di organizzazioni.
  27. Creare una carta di debito e una carta di credito.
  28. Configura il tuo software per la contabilità e inizia ad inserire i dati.
  29. Paga regolarmente i tuoi dipendenti.
  30. Registra il nome della tua compagnia e dei tuoi prodotti. Questa è una questione da discutere con il proprio giudice.
  31. Crea il tuo logo
  32. Crea delle carte business.
  33. Trova il tuo spazio per lavorare.
  34. Arreda il tuo ufficio.
  35. Acquista tutti i software e hardware di cui hai bisogno.
  36. Garantire l’accesso a Internet, che è fondamentale nelle società come queste.
  37. Ottenere il codice di prodotto universale se il tuo prodotto andrà venduto sul mercato.
  38. Creare eventuali etichette e imballaggi se necessari.
  39. Porta a termine il tuo prototipo di prodotto iniziale e lancialo sul mercato sia che sia un prodotto tangbile o intangibile.
  40. Inizia a raccolgiere feedback dai tuoi primi clienti.
  41. Se necessario, riordina il tuo inventario
  42. Inserire una sezione dedicata all’e-commerce.
  43. Inserire un account commerciale per le carte di credito.
  44. Iscriversi ad un sistema di mail list come iContact o MailChimp.
  45. Ottimizza il tuo sito web attraverso la SEO aggiungendo contenuti o blog e fare in modo che altri siti riescano a raggiungerti.
  46. Installa un sistema di Customer Relations Management (CRM). Si tratta di un sistema che traccia le interazioni che hai con i tuoi clienti.
  47. Assumi i membri dello staff per iniizare il lavoro.
  48. Metti a punto i valori, la missione e gli obiettivi della tua azienda.
  49. Annuncia il tuo prodotto sui social media.
  50. Inzia a vendere.

Questi erano i primi 50 step per iniziare a vendere il tuo prodotto. I seguenti punti invece servono per capire come poter costruire il tuo business, una volta che hai iniziato a vendere.

 

  1. Crea una squadra che sia in grado di portare a termine i tuoi ordini.
  2. Inzia un programma di vendita per fare in modo che le altre persone vendano il tuo prodotto per te in cambio di una percentuale di vendita.
  3. Trova società affiliate e fornitori.
  4. Attraverso apposite piattaforme gestisci i tuoi risultati, ovvero le conversioni.
  5. Prova diverse tecniche di pubblicità online, ma investi soprattutto in contenuti.
  6. Raccogli i risultati per ogni tipo di pubblicità.
  7. Cerca di ottimizzare i tuoi risultati.
  8. Determina il costo di acquisizione per ogni canale.
  9. Determina anche il tasso di conversione per ogni canale.
  10. Calcola il valore della vita (lifetime value) di ogni cliente. In questo modo puoi sapere cosa è necessario per acquisire un cliente. Se sarai in grado di combinare un buon storytelling con il marketing e i diversi canali, potrai facilmente incrementare le tue vendite.
  11. Adesso che sei a conoscenza del Lifetime Value, metti alla prova il tuo sistema di pubblicità con un budget alto.
  12. Raccogli i risultati della pubblicità sui social e la pubblicità display. Infine calcola il ritorno sull’investimento.
  13. Aumenta la pubblicità fino a quando il costo marginale dell’acquisizione del cliente è uguale al ritorno marginale.
  14. Ottimizza la pubblicità per abbassare i costi di acquisizione.
  15. Colleziona testimonials e crea dei case studies da analizzare.
  16. Crea un passaparola sociale per il tuo prodotto usando per esempio Alex, un sistema che ti permette di capire cosa la gente dice sui social media su di te, i tuoi prodotti e il tuo brand.
  17. Fai un video su Youtube per promuovere il prodotto.
  18. Partecipa alle conferenze di settore.
  19. Considera di vendere il tuo prodotto all’ingrosso per aumentare le vendite e la consapevolezza iniziale del marchio.
  20. Rivolgiti ad un commercialista per automatizzare il tuo sistema contabile in modo che ti faccia risparmiare tempo.
  21. Crea un elenco di tutti i dipendenti.
  22. Fai un resoconto dei profitti e delle perdite.
  23. Metti a confronto le tue previsioni iniziali con i risultati attuali. Prendi il budget che avevi fissato inizialmente e mettilo a confronto con i risultati attuali. Analizza la situazione e cerca di trarre da essa insegnamenti per migliorare. Eventualmente si potrebbe anche iniziare a creare dei budget annuali. Dopodichè i risultati mensili potrebbero essere confrontati con questo budget annuale fisso.
  24. Inizia ad assumere i tuoi primi venditori.
  25. Crea un piano di compensazione delle vendite che ti consenta di pagare le persone su una percentuale di vendite.
  26. Crea un programma per la salute e sicurezza della compagnia e altri benefit per i dipendenti.
  27. Stabilisci l‘organizzazione delle ferie.
  28. Fai delle prove accurate per la pubblicità offline come per esempio la radio locale o la posta diretta. Dai risultati che otterrai capirai se quella strategia è la più appropriata.
  29. Crea una rete interna per la tua azienda.
  30. Crea un manuale digitale che può essere modificato e aggiornato dai membri della tua azienda.
  31. Crea una linea di credito con la tua banca.
  32. Crea una politica di lavoro fuori sede perchè alcuni dei dipendenti potrebbero lavorare da remoto. Dal momento in cui svolgono correttamente il loro lavoro e lo consegnano in tempo, hanno il diritto di avere almeno due giorni alla settimana in cui possono lavorare da remoto.
  33. Una volta che riesci a dimostrare che 1milione in uscita significa 4milioni in entrate, inizia ad aumentare il capitale. Da questo momento cerca di far progredire la tua compagnia sempre di più.
  34. Crea un elenco di imprese da cui raccogliere fondi per la crescita iniziale.
  35. Aggiorna il tuo piano con i nuovi dati.
  36. Cerca di costruire dei rapporti con blogger e persone che lavorano sui social media.
  37. Cerca recensioni sul prodotto.
  38. Assumi un assistente esecutivo o un responsabile d’ufficio per gestire la tua pianificazione e le attività quotidiane dell’azienda.
  39. Organizza il tuo primo meeting aziendale.
  40. Raccogli ancora feedback e cerca di utilizzarli per migliorare il tuo prodotto. In questo modo andrai a creare un processo di gestione del prodotto.
  41. Entra in contatto con gli investitori tramite le persone che conosci.
  42. Organizzare dei meeting per ottenere le opinioni degli invstitori da 6 a 9 mesi prima di raccogliere il capitale.
  43. Lavorare per ottenere risultati per i prossimi 90 giorni.
  44. Determina quanto capitale investire.
  45. Ritorna alle aziende che ti piacciono per le presentazioni dei partner.
  46. Fai 20 presentazione in 1 settimana o 2. Per fare tutto ciò è necessario avere una strategia ben organizzata.
  47. Realizza come minimo due
  48. Negozia i contratti.
  49. Cerca di portare a termire tutte le richieste che ti vengono fatte.
  50. Chiudi il tuo capitale di investimento. Adesso è il momento di creare una vera azienda. Ora inizia il lavoro duro!

 

 

This article was written by the original owner of startupguide.com, Ryan Allis, and published on his website in 2012
Written By

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Comunicazione

Chi fa comunicazione legge quotidianamente Ad Age che, dal 1930, rappresenta un punto di riferimento insostituibile per manager, strateghi e creativi abituati a “stare...

Innovazione

L’era del dominio di CocaCola presto finirà. Tra gli anni ‘40  e ‘50 possedeva più del 60% del mercato. Anche Pepsi dopo alcuni tentativi...

Privacy

La tua attività sui social media potrebbe impedirti di farti trovare un lavoro in modi che nemmeno ti potresti immaginare.

Comunicazione

Ecco quanto sono stata pagata da Youtube per il mio video da un milione di visualizzazioni. Ho cominciato a fare video su YouTube nel...