Connect with us

Hi, what are you looking for?

Newsroom

Gigi Proietti fa la mandrakata e se ne va nel giorno del suo compleanno. Il video di un suo sonetto

Difficile scrivere queste righe se ci sei cresciuto, se la sua voce e la sua mimica facciale sono nel vero senso della parola tra quelle più familiari, perché ti rendi conto che un altro pezzo di te non c’è più. In questo momento siamo in milioni a vivere con questo stato d’animo la morte di Gigi Proietti, che se n’è andato proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno stendendo sull’Italia intera un ulteriore velo di malinconia ma lasciandoci anche l’antidoto per battere la tristezza e farci tornare a sorridere: lui.

Written By

Consulente di marketing digitale, docente alla IATH Academy e allo IED, è autore di 7 libri. È stato inviato di Vanity Fair alle elezioni USA dopo aver fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake alle presidenziali americane del 2016.

Articoli che potrebbero interessarti

Cultura

«A me questo fatto che molti cantino dai balconi o tra di loro e che sventolino le bandiere, da un lato fa simpatia, dall’altro...

Politica

Il vomitatoio scatenatosi sul Web nelle ore successive alla sua morte è l’ultimo capolavoro di Giampaolo Pansa, perché dimostra quanto egli avesse ragione nel...

Innovazione

Il 25 agosto di 28 anni fa Linus Torvalds pubblicò un messaggio chiedendo aiuto per un nuovo sistema operativo: «Sto realizzando un sistema operativo...