Connect with us

Hi, what are you looking for?

INCHIESTA SULLA CINA

Video choc di un interrogatorio della polizia cinese: «Perché parli male di noi su WeChat?»

Pubblicato da @ningxianhua e retwittato da Edward Snowden, il video che riprende un uomo immobilizzato in una struttura metallica e interrogato della polizia a proposito di alcuni suoi post su WeChat e QQ riguardanti i sequestri di alcune moto da parte della polizia, la dice lunga sul livello di pervasività della privacy personale raggiunto in quel paese, una triste conferma di quanto vi abbiamo raccontato alcune settimane fa con il nostro reportage. Questione su cui sarebbe bene riflettere anche alle nostre latitudini dove, pur non essendoci (grazie a Dio!) un regime comunista, siamo comunque sotto la lente d’ingrandimento di un grande fratello orwelliano che tutto vede e ascolta, ovviamente indisturbato, grazie a menefreghismo, superficialità e connivenza dei media mainstream.

Written By

Articoli che potrebbero interessarti

POLITICA USA

Lungi da me voler riaprire la pentola a pressione delle polemiche sul risultato delle ultime elezioni presidenziali americane, la riflessione sintetizzata nel titolo è...

English

He placed his name everywhere, making it a powerful brand to such an extent that allowed him, among other things, to become President of...

POLITICA USA

Ora che Joe Biden ha preso possesso dello Studio Ovale, Donald Trump starà certamente pensando a come riappropriarsi della scena politica ben sapendo, però,...

English

Now that Joe Biden has taken possession of the Oval Office, Donald Trump will certainly be thinking about how to regain possession of the...