Connect with us

Hi, what are you looking for?

11 settembre

L’11 settembre continua a fare vittime

La mattina dell’11 settembre 2001 diciannove terroristi presero il comando e dirottarono quattro aerei di linea diretti in California, facendoli schiantare contro le torri Nord e Sud del World Trade Center. Un altro gruppo si schiantò contro il Pentagono, mentre un quarto volo precipitò in Pennsylvania. Circa tremila uomini morirono nella tragedia. A distanza di 17 anni dall’attacco, l’ex cameraman Mark LaGanga fa uscire i video di quella terribile giornata, in cui incontrò soccorritori, poliziotti e vigili del fuoco al lavoro per soccorrere le vittime e i feriti. Inutile dire che questo filmato di circa 30 minuti è un documento storico straordinario.

411 furono i soccorritori morti quel giorno, molti di loro rimasti intrappolati e schiacciati durante il crollo; di questi, 343 erano vigili del fuoco di New York, e con loro anche una sessantina di poliziotti.
Ogni anno, però, la lista delle perdite subite dai vigili del fuoco si allunga, a causa di malattie che costano la vita a coloro che con coraggio e dedizione hanno servito la città.

L’11 settembre non ha, quindi, ancora finito di fare vittime. Sono ormai duecento i vigili del fuoco di New York deceduti per le conseguenze delle malattie sviluppate a causa dell’inalazione di tossine durante l’intervento alle Torri Gemelle, nel 2001.

Written By

Consulente di marketing digitale, docente alla IATH Academy e allo IED, è autore di 7 libri. È stato inviato di Vanity Fair alle elezioni USA dopo aver fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake alle presidenziali americane del 2016.

Articoli che potrebbero interessarti

11 settembre

In occasione del ventennale dell’11 settembre, ripropongo questo mio editoriale di due anni fa. Buona lettura, AN   Alzi la mano chi non rammenta...

Politica

Sulle macerie delle Twin Towers avrebbe potuto germogliare un Occidente finalmente coeso in nome della propria identità e della difesa della libertà ma, a...

Newsroom

Chiunque sia stato almeno una volta nella vita a New York troverà senz’altro familiare la voce gentile di Charlie, che ad ogni fermata pronuncia...

Innovazione

Se fino ad oggi la Silicon Valley ha rappresentato il centro globale della tecnologia e dell’innovazione, nei prossimi anni altre zone del mondo potrebbero...