Connect with us

Hi, what are you looking for?

POLITICA USA

Marianne Williamson, la guru spirituale del self-help

Molto convinta che gli americani siano pronti ad avere una donna alla presidenza, scrittrice di 12 libri sulla spiritualità, si propone a tutti con l’obiettivo di sconfiggere Trump e di elevare il profilo morale ed etico del Paese.
Impegnata nel sociale, ha fondato nell’89 l’ente di beneficenza Project Angel Food, consegnando pasti a domicilio ai malati di Aids ed è la cofondatrice di “The Peace Alliance”, una campagna di sostegno della legislazione per istituire un Dipartimento di Pace degli Stati Uniti.
Una delle sue maggiori iniziative che avrebbe intenzione di attuare è quella di pagare 10 miliardi di dollari alla comunità afroamericana, per rimediare alla schiavitù loro imposta nel passato.

Età: 66 (in politica da 5 anni)

Sito web: www.marianne2020.com

Followship: twitter:2,61 mln          facebook: 764,154        instagram: 387,000

A chi piacerà: ad alcuni liberali bianchi e all’ élite costiere.

A chi no: elettori pragmatici, nazionalisti, centristi, da coloro che diffidano dei moderni movimenti spirituali.

Written By

Consulente di marketing digitale, docente alla IATH Academy, è autore di 9 libri. È stato inviato di Vanity Fair alle elezioni USA dopo aver fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake alle presidenziali americane del 2016.

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

POLITICA USA

Donald Trump e Joe Biden si sono sfidati su sei argomenti principali: Covid-19, questione razziale, condizione delle famiglie americane, cambiamento climatico, capacità di leadership...

POLITICA USA

Nella notte tra il 29 e il 30 settembre si è disputato a Cleveland, in Ohio, il primo dibattito fra i due candidati alla...

POLITICA USA

È stato definito come “il peggiore dibattito della storia”. E, questa storia, nasce 60 anni fa. Il dibattito fra Donald Trump e Joe Biden...

POLITICA USA

All’inizio della scorsa campagna elettorale Donald Trump non piaceva nemmeno a me, tant’è che grazie alla mia esperienza nei panni del candidato Alex Anderson...