Connect with us

Hi, what are you looking for?

Newsroom

Il Predestinato 2: in un romanzo molte verità su Trump, establishment e Cina

Un botta e risposta senza esclusione di colpi, quello tra Andrea Balzaretti e Alessandro Nardone, che ha presentato il suo ultimo romanzo, Il Predestinato 2 – Il grande risveglio, parlando di temi attualissimi come le indubbie responsabilità della Cina riguardo alla pandemia (e non solo) e al ruolo giocato dall’establishment durante il mandato di Trump e nelle elezioni del 3 novembre scorso.

«Dopo averlo letto ho subito definito questo romanzo in-credibile», ha esordito Balzaretti, «onestamente in più di un passaggio mi sono chiesto come facessi a descrivere così bene le dinamiche di palazzo: si ha la sensazione che tu ci sia stato sul serio alla Casa Bianca con Trump».

Alessandro ha raccontato che tutti i luoghi descritti nel libro li ha visitati sul serio e che molti dei dialoghi tra Alex Anderson e Steve Bannon sono frutto dell’intervista che fece – sul serio – a giugno all’ex capo stratega di Trump: «per me è molto importante che questo romanzo diverta e al tempo stesso possa far riflettere su questioni centrali da cui dipenderà il futuro dei nostri figli».

Tra azione, politica e intrighi internazionali c’è posto anche per la musica: infatti, il romanzo ha anche una sua playlist, che Alessandro ha messo anche online «perché mi piace l’idea che i lettori possano ascolare le canzoni che fanno da colonna sonora alla storia del romanzo».

Insomma, un libro che è un viaggio nel cuore della politica americana e di questioni che, nostro malgrado, siamo costretti a vivere sulla nostra pelle: chissà che non sia un davvero un fake, a farci capire come stanno sul serio le cose.

Redazione
Written By

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Newsroom

Alessandro Nardone e Leandro Diana hanno commentato in diretta il giuramento di Biden, focalizzandosi in modo particolare sulla grande questione relativa al ruolo esercitato...

Innovazione

Come ho scritto in un precedente articolo, ritengo che la strada sia sempre più segnata e porti nella direzione di quello che definirei Smart...

Comunicazione

Molti affermano che la chiusura dei suoi account sulle principali piattaforme equivarrà ad una sostanziale eliminazione di Trump dalla scena, ma siamo davvero sicuri...

Newsroom

Democrazia digitale o Datacrazia? Ne hanno parlato Alessandro Nardone e Derrick de Kerckhove, direttore scientifico della rivista italiana Media2000 e dell’Osservatorio TuttiMedia che ha...