Connect with us

Hi, what are you looking for?

Innovazione

La telemedicina

La telemedicina, ossia la medicina digitale, facilita la comunicazione a distanza tra paziente e medico, favorendo l’erogazione di servizi sanitari, diagnosi, terapie e controlli. Attraverso l’utilizzo di telecomunicazioni e nuove tecnologie virtuali, garantisce alle persone una sanità più efficiente, tecnologica e dinamica. Un grande vantaggio della telemedicina è l’eliminazione delle barriere geografiche. Chi vive in zone remote, come in alta montagna o su un’isola oppure chi vive all’estero, può essere sicuro di poter consultare il proprio medico, senza doversi recare sul posto fisicamente. Ogni paziente, evitando lunghe attese e procedure burocratiche, riceve un servizio personalizzato e curato nel dettaglio a seconda del caso. Questo metodo di lavoro è ottimo per le persone anziane o malate che, non potendo muoversi  per motivi fisici, possono ricevere assistenza sanitaria senza affrontare alcun tipo di viaggio.

Inoltre è interessante il fatto che si può consultare il parere di più medici per un caso specifico, risparmiando tempo e costi. Il centro servizi, che organizza e gestisce i sistemi informatici,  ha un ruolo molto importante nell’ambito della telemedicina. In Italia uno dei centri servizi più importanti è Ultraspecialisti. Si tratta di un canale di accesso che mette a disposizione dei clienti teleconsulti ultraspecialistici. L’obiettivo è assistere la salute delle persone offrendo loro le cure più adatte.

In paesi come la Spagna, il Regno Unito e la Svezia la pratica della telemedicina è già ampiamente diffusa in campi come oncologia, cardiologia, pediatria, ortopedia e oculistica. L’Italia invece si basa ancora molto sulla medicina tradizionale, anche se sta sperimentando nuove iniziative.

La telemedicina, oltre a migliorare la qualità della vita delle persone, è indispensabile anche in situazioni di emergenza, come durante la pandemia da Covid-19 che stiamo vivendo. In questo caso è necessaria la distanza sociale tra le persone per evitare contatti e possibili contagi. I pazienti, rimanedo a casa, possono ricevere tutto il supporto medico richiesto.

Written By

Consulente di marketing digitale, docente alla IATH Academy e allo IED, è autore di 7 libri. È stato inviato di Vanity Fair alle elezioni USA dopo aver fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake alle presidenziali americane del 2016.

Articoli che potrebbero interessarti

Privacy

La cyberwarfare, la sponsorizzazione di Stato del crimine informatico, dall’inizio pandemia Covid-19 si è tramutata in una vera e propria guerra alla proprietà intellettuale....

Casual Friday

È tornato, dopo la pausa estiva, “Casual Friday”, l’approfondimento live del venerdì, condotto da Carlo Cattaneo e Alessandro Nardone. Un appuntamento intitolato – non...

Innovazione

Secondo una ricerca dell’Istat, il 90% delle grandi imprese (250 addetti e oltre) e il 73,1% delle imprese di dimensione media (50-249 addetti) hanno...

POLITICA USA

A scatenare l’ennesima polemica è stato un tweet di Donald Trump postato nel primo pomeriggio di ieri.