Connect with us

Hi, what are you looking for?

Newsroom

Disastro INPS: online i dati di migliaia di contribuenti

Sarebbero bastate le attese estenuanti della scorsa notte per potersi collegare al sito web, a mettere a nudo l’inadeguatezza del sistema informatico dell’INPS che – è bene ricordarlo – ha avuto almeno 10 giorni per prepararsi tecnicamente e organizzativamente ad una mole di traffico prevedibilmente importante (sapete com’è, c’è gente che di quei soldi ha bisogno… guarda un po’).

Eppure, siccome al peggio non sembra davvero esserci mai fine, molti utenti che si sono loggati per richiedere il contributo di 600 euro, hanno visto magicamente apparire sui loro monitor i profili completi di altri utenti, con tanto di accesso a tutti i dati riguardanti le loro posizioni INPS. Un fatto gravissimo, che ha pregiudicato la privacy di un numero indefinito di contribuenti: ne hanno parlato questa mattina il nostro editore Alessadro Nardone e Carlo Cattaneo, giornalista freelance e firma di Orwell.live.

Written By

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

English

Following the recent jury verdict against former President Donald Trump, Alessandro Nardone, renowned author and strategic marketing consultant, predicts a triumphant return to the White House...

English

Giorgia embodies the authentic spirit of Italy, the belief in her people’s simple dreams, made up of the little everyday miracles. Tucking our children...

Comunicazione

In questa intervista racconto la strategia alla base del progetto di comunicazione di Centergross: media relations, relazioni istituzionali e brand journalism hanno fatto sì...

Comunicazione

Ho chiesto a Microsoft Copilot di raccontare la mia candidatura fake del 2016, ecco cosa ha scritto: Nel 2016, in piena campagna elettorale per...