Connect with us

Hi, what are you looking for?

Caucus goers seated in the section for Democratic presidential candidate former Vice President Joe Biden hold up their first votes as they are counted at the Knapp Center on the Drake University campus in Des Moines, Iowa, Monday, Feb. 3, 2020. (AP Photo/Gene J. Puskar)

POLITICA USA

Iowa: i democratici non riescono a contare le schede

Ritrovarsi dove c’eravamo lasciati: il caos in corso al primo turno delle primarie democratiche non può non riportare alla mente degli addetti ai lavori l’election night dell’8 novembre 2016 quando, nella sede del comitato elettorale di Hillary Clinton a New York, il comitato guidato da Johh Podesta andò letteralmente in tilt a causa dei risultati (inaspettati), arrivando a cacciare gli oltre 2.000 giornalisti accreditati dal Javits Center.

Ma cosa succede oggi? A distanza di ore lo spoglio sembra ancora in alto mare, i funzionari stanno ricontrollando i voti di ogni singolo precinct, spesso scritti su semplici fogli di carta, dato che i 1700 caucus sono una specie di assemblee, più che votazioni vere e proprie.

Questo ritardo però sta generando il caos perché sia Sanders sia Buttigieg credono di aver vinto e diffondono dati ed exit poll contrastanti.
Intanto Trump, giustamente, se la ride e Brad Parscale, il capo della sua campagna, dice: «Non sono capaci di contare le schede e vorrebbero amministrare l’America?».

Written By

è consulente di marketing strategico, keynote speaker e docente di branding e marketing digitale all’International Academy of Tourism and Hospitality. È stato inviato di «Vanity Fair» negli Stati Uniti per seguire Donald Trump, a Kiev per la campagna elettorale di Zelensky, collabora con diversi media ed è autore di 10 libri. Nel 2016, per promuovere la versione inglese de Il Predestinato ha inventato la sua finta candidatura alle primarie repubblicane sotto le mentite spoglie del protagonista del romanzo, il giovane Congressman Alex Anderson. Una case history di cui si sono occupati i principali network di tutto il mondo.

Advertisement Il Predestinato 2

Articoli che potrebbero interessarti

Speciale Wikileaks

Nessuno come Julian Assange è stato in grado di suscitare odio e ammirazione, entusiasmo e disprezzo in ugual misura. Eppure, al di là della...

Comunicazione

Ho chiesto a Microsoft Copilot di raccontare la mia candidatura fake del 2016, ecco cosa ha scritto: Nel 2016, in piena campagna elettorale per...

POLITICA USA

Chiunque si ostini ad affermare che Haley sarebbe ancora in corsa ignora o finge di non sapere che il New Hampshire fosse, per lei,...

English

This is what the journalist, writer, and communication expert Alessandro Nardone, who gained worldwide fame during the 2016 American Presidential elections, says. “The Alex...