Connect with us

Hi, what are you looking for?

TgPop

Tgpop: Germanie e Tullio Solenghi

Da oggi Tullio Solenghi è nel nostro Pantheon, un gradino sopra De Gasperi e uno sotto Totò.

Da oggi siamo tutti Solenghi, che diventa il nostro economista di riferimento, dal suo profilo Facebook, ci offre la verità sulla tenace stronzaggine dei governanti e delle banche tedesche (non di tutti i tedeschi, solo quelli che comandano) a non concedere alcun aiuto -che si tratti di Coronabond o di Mes senza vincoli- ai noi povericristi del Sud Europa. Oddio, magari Solenghi un tantino esagera nel ricordare “come i Tedeschi hanno inciso negli ultimi 100 anni di storia.

Hanno provocato la 1a guerra mondiale, la 2a guerra mondiale, sterminato 6milioni di ebrei nelle camere a gas e ancora oggi hanno un’arroganza spietata, ancora oggi si sentono superiori. Se poi il paziente zero fosse davvero tedesco, i coglioni ti girano ancora di più…”. E, da qui, eccolo beccarsi le sberle della sinistra, di testate come Next, o Il Fatto Quotidiano che di fatto lo trattano come i tedeschi trattano noi. O forse no. Forse Solenghi non esagera.

Continua a leggere

 

Written By

Consulente di marketing digitale, docente alla IATH Academy, è autore di 9 libri. È stato inviato di Vanity Fair alle elezioni USA dopo aver fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake alle presidenziali americane del 2016.

Articoli che potrebbero interessarti

INCHIESTA SULLA CINA

L’Occidente è sempre più sottomesso alla Cina. Lo siamo a tal punto che riusciremmo a giustificarli perfino se domattina sganciassero l’atomica su Washington: per...

Comunicazione

Centergross di Bologna, il polo del pronto moda nel capoluogo bolognese, ha portato in passerella una quindicina di marchi per presentare le tendenze autunno-inverno...

Politica

Sulle macerie delle Twin Towers avrebbe potuto germogliare un Occidente finalmente coeso in nome della propria identità e della difesa della libertà ma, a...

Politica

In attesa di tornare alle urne per eleggere – si spera – una maggioranza in grado di formare un governo espressione della volontà popolare,...